Vivere con gli anziani manipolatori: come individuare se un anziano è manipolatore

È bello vivere con qualcuno per molti anni, soprattutto se si tratta di tuo padre o della persona che ti ha cresciuto, ma come tutto, ci sono momenti in cui l’idea di vivere insieme non è così buona, quindi qui ti spiegheremo come vivere con gli anziani manipolatori.

Vivere con gli anziani manipolatori

Foto di un vecchio arrabbiato Si sa che bisogna avere considerazione per gli anziani, ma tutto ha un limite, perché non è un mistero che le persone di questa età e per tutta la vita siano manipolatrici, solo per approfittare dell’ingenuità delle persone e ottenere ciò che vogliono.

D’altra parte molti di questi manipolatori pensano che a causa della loro condizione, le persone devono fare quello che vogliono, senza preoccuparsi neanche un po’ se la loro richiesta mette gli altri a disagio, il tutto per capriccio e non perché richiede davvero l’aiuto della persona.

A causa di questo primo si deve rilevare se la persona è capricciosa, qualcosa che è facilmente riconoscibile dal modo in cui l’adulto più anziano si comporta perché diventare vittima quando non lo è, è qualcosa degno di un Oscar per il miglior attore o attrice.

Dopo aver riconosciuto il comportamento dell’adulto più anziano, si devono prendere alcune misure che sono vantaggiose per le persone che si prendono cura di questa persona anziana avanza, anche questo accettare come sono le regole di convivenza. Questo è raccomandato:

Imparare a dire di no

Per molti è molto complicato dire «no», una parola così semplice ma ha più potere di quanto ne abbiano i re nei loro governi, per loro deve essere usata con attenzione e al momento giusto. Per raggiungere il vostro obiettivo vi consigliamo il seguente libro: Liberati dai manipolatori.

Nel caso di anziani manipolatori si deve riconoscere quando si fa una richiesta per puro capriccio e quando è quel dovere che richiede veramente la nostra attenzione, allora tutta la decisione è se cedere o meno alle richieste dell’anziano.

Questo non significa che tutto ciò che la persona anziana chiede sarà detto «no», perché dobbiamo riconoscere che questi nonni sono i nostri genitori, le persone che si sono prese la responsabilità per noi o semplicemente rendono più sopportabile il lavoro di prendersi cura di loro, si può essere flessibili e compiacerlo in certe cose, perché a tutti noi piace essere viziati almeno una volta.

Per questo motivo, bisogna essere chiari su quando si può cedere e quando, nel vivere insieme, non si può né negare tutto né accettare tutto, ci deve essere una via di mezzo dove si può vivere bene senza tanti problemi. Si raccomanda inoltre di seguire le seguenti regole per la convivenza:

Regole per vivere con un anziano manipolatore

Come tutto in questa vita, le regole non possono passare inosservate e sono le stesse che devono essere stabilite quando si vive con qualcuno, soprattutto se è intenzione di tutti quelli che ti circondano fare quello che vogliono.

Per il bene di tutti in casa, queste linee guida possono essere messe in pratica per vedere se la convivenza è più sopportabile:

  • È noto che gli anziani devono essere aiutati in tutto ciò di cui hanno bisogno, ma una cosa è aiutare e un’altra è fare tutto per loro, quindi se l’anziano non ha una disabilità, può fare molte cose per se stesso.
  • Le persone anziane possono anche aiutare a fare i compiti, a spazzare la casa o a svolgere qualsiasi altra attività domestica, purché ciò non influisca sulla salute della persona anziana.
  • Il denaro non può essere sprecato, su se questo entra in casa di forma limitata, quindi per soddisfare i capricci prima è necessario acquistare e pagare la cosa essenziale se è lasciato il denaro compra quello che si vuole.
  • Non cadere nel ricatto, non si guadagna nulla manipolando le persone e dicendo che non ci vogliono, piuttosto si può ottenere l’effetto opposto, né si può cadere in questi giochi, è più che altro bisogna essere consapevoli è solo una manipolazione.
  • Gli adulti più grandi NON SONO BAMBINI, devono essere trattati come adulti, anche se a volte danno l’impressione di essere bambini.

Spiegare sempre perché non

Ricordate che gli adulti più anziani sono adulti, e in più hanno molta esperienza di vita che ogni giovane o per mano delle mani sa come funziona il mondo che li circonda, quindi hanno la capacità di capire qualsiasi cosa se viene spiegata bene.

Quindi non restate chiusi nel no, spiegatelo perché, visto che questo porta solo più conflitti in casa è sufficiente con i problemi che si hanno ogni giorno, che per molti sono una missione impossibile per far quadrare i conti.

D’altra parte non è mai bene cedere a tutti i desideri di una persona, perché a volte approfittano della gentilezza che viene offerta e non vedono che il male che stanno causando, per cui la gente non può essere molto permissiva e deve anche sapere fino a che punto ci si può appoggiare a una persona, senza che questo sia sufficiente.

La cosa migliore è sempre quella di porre dei limiti e ricordare che l’aiuto è qualcosa che si deve offrire quando è necessario, in più la schiavitù è fuori dai limiti da anni.

Cos’è un vecchio manipolatore

Uomo anziano arrabbiato con la famiglia Ora che avete un’idea di come vivere con gli anziani manipolatori, ma è anche necessario identificare quando una persona anziana è qualcuno a cui piace manipolare gli altri, perché bisogna sempre differenziare le cose, in modo da sapere quali misure adottare nei confronti di tali persone.

Riconoscere una persona che è manipolatrice è fare azioni egoistiche, cioè fare cose che fanno sentire male le persone intorno a lui e ottenere ciò che vogliono.

D’altra parte, una volta che l’adulto più anziano conosce le tattiche di manipolazione più valide, le userà ogni volta che ne avrà bisogno, poiché una volta che avrà la sua vittima, le userà a suo piacimento e non se ne renderà conto fino a quando non si imbatterà in qualcosa che lo faccia reagire.

Come rilevarlo

Già definito come un vecchio manipolatore, è necessario mostrare esempi di ciò che fa per ottenere ciò che vuole, perché con la definizione niente più che le cose non sono molto chiare. È così che si capisce quando un anziano vuole manipolare qualcuno:

Quando ti unisci al ricatto: Unisciti al tipo di manipolazione, puoi anche dire che è più efficace e lo stesso può essere riconosciuto con queste frasi tipiche:

  1. Tuo fratello o tua sorella mi ama più di te.
  2. Nessuno mi apprezza ed è la mia casa.
  3. L’unica persona per cui senti amore è te stesso.
  4. Quando morirò vedrete quanto mi manca.

Ed è di questo che parlano le frasi, di raggiungere gli obiettivi desiderati, qualcosa che sicuramente si è sentito nella vita, non importa quanti anni abbia questa persona, si è sempre sentito in qualche momento.

Manipolazione economica: è vero che le persone anziane non hanno un buon reddito quando sono più grandi, quindi si rivolgono alla persona che si prende cura di loro per ottenere più soldi, quindi è normale sentirselo dire:

  1. Il denaro non mi basta affatto.
  2. Se la pensione deve aumentare un po’ di più.
  3. Ho bisogno (l’oggetto o il servizio vuole comprare ma non è indispensabile) di poter continuare a vivere.

Qualunque sia la forma che usa per manipolare, può raggiungere il suo obiettivo se la persona si lascia coinvolgere, quindi non si vede questa «vittima» con le parole che chiedono e rimanendo da sola in quello che dice, vede bene le ragioni per cui manipola una persona anziana prima di agire.

Come si affronta un adulto anziano manipolatore?

Questo fa parte del vivere con gli anziani manipolatori, perché vivere con uno deve essere un modo in cui non si può essere maltrattati e non si può approfittare della buona volontà.

Dopo aver imposto regole che possono anche essere di grande aiuto per la convivenza, bisogna saper trattare l’anziano. Inoltre, la formazione in cui l’anziano viene trattato può essere la causa del suo essere un vecchio manipolatore.

Prima di tutto dobbiamo ricordare che ci sono diverse malattie che possono causare questo atteggiamento, quindi dobbiamo essere un po’ flessibili con una persona di questa età, basta respirare profondamente e contare perché la pazienza è fragile e le stesse rotture le conseguenze possono essere fatali.

Consigli per il trattamento di un adulto anziano

Le regole della convivenza sono già state dette ma, è sempre bene avere buone idee per trattare un anziano, perché se lo tratta male, il cattivo non sarà il vecchio, sarà quello maltrattato, perché non importa quanto la persona tira fuori la pietra, non può essere maltrattato per nessun motivo. Come convivere con gli anziani manipolatori 2

Questo è ciò che si deve fare con una persona anziana, per non morire disperatamente:

  • Parlategli come l’adulto che è, dimostrandogli che ha gli stessi diritti e doveri di tutti gli altri in casa, tranne che per uscire a lavorare.
  • Indicargli le sue responsabilità, per contribuire agli obblighi della casa, che sono cose semplici come lavare il piatto dove mangia, rifarsi il letto e cose semplici che può fare senza sforzo.
  • Lasciatelo partecipare alle decisioni della casa, perché vive nella casa e ha gli stessi diritti di qualsiasi membro della casa, inoltre la sua esperienza può essere molto utile per tutto ciò che viene deciso in casa.
  • Dire di no quando è il momento giusto, come detto sopra.
  • Tutti i membri della famiglia o le persone che vivono in casa devono trattare la persona anziana come se fosse finita, cioè non possono cedere a tutti i capricci della persona anziana, lasciarla adempiere ai suoi doveri domestici, lasciarla partecipare alle decisioni della casa, questo perché non solo una persona non può far capire a questo adulto che non può approfittare degli altri.

Anziani egoisti

Gli adulti più anziani possono essere manipolatori, che sarebbero egoisti a interloquire con gli altri, ma questo è solo una parte di ciò che è quell’essere egoista, poiché molti si comportano come bambini in modo che gli altri facciano ciò che vogliono.

Ebbene un vecchio egoista non si arrenderà mai per il bene degli altri, ma agirà solo per il proprio tornaconto, cosa che rende insopportabile la convivenza, perché quando si fa ciò che una persona egoista vuole, in questo genere di cose si aprono sempre dei problemi.

Come sapete la somiglianza tra un vecchio manipolatore e un egoista, ma come tutto ha bisogno di prove per dimostrare le cose, così con quello che verrà mostrato di seguito:

Che di solito è fatto da un vecchio egoista

  • Essere al centro dell’attenzione è quindi sempre un costante richiamo.
  • Vuole che tutto gli venga prima di tutto, che gli venga servito per primo il suo pasto, che gli venga servito per primo lo spuntino, e vuole sempre essere il primo in tutto.
  • Ama criticare i membri della famiglia, invece di aiutarlo con il suo problema come dovrebbero fare le famiglie.
  • Cercherà sempre la persona più manipolatrice che sarà sempre dalla sua parte e non gli negherà mai nulla.
  • È geloso delle sue cose, non permette a nessuno di toccarle ed è in procinto di prestarle.

L’anziano può avere questo tipo di atteggiamenti e questo lo rende egoista, ma ci sono momenti in cui il suo comportamento ha una ragione, che è meglio parlare sempre con l’anziano e vedere cosa gli sta succedendo, in modo da risolvere le cose in tempo e, si spera, peggiorare il problema.

Con quello che è stato appena detto qui, avete già un’idea di come vivere con gli anziani manipolatori, tutto perché sapete quanto una persona possa essere egoista.

Come affrontare i cambiamenti nel comportamento di una persona anziana?

Il cambiamento che una persona anziana può avere è qualcosa che va preso con calma, perché questo tipo di cambiamento può essere il risultato di una causa significativa, che può essere dovuta a una malattia o a qualcosa che è successo alla persona anziana.

Già tenendo conto dei cambiamenti che si stanno verificando negli adulti più anziani, procediamo ad indagare la causa del loro comportamento, per verificare se è dovuto a qualcosa che è successo o è dovuto a una malattia, in modo da poter sapere quali sono le misure da adottare in merito alla nuova situazione.

Dopo aver saputo perché l’adulto più anziano ha questo tipo di comportamento, si vede se il problema può essere risolto o se l’adulto più anziano viene portato dal medico, a seconda del motivo per cui la persona anziana ha questo tipo di comportamento. È sempre una buona opzione per cercare di coinvolgere le persone anziane in attività ludiche.

Fare quello che è stato appena detto è l’opzione migliore che si può prendere, senza la necessità di diventare violenti e ricordando sempre che gli adulti più anziani sono adulti, indipendentemente dal comportamento infantile che possono avere.

Anziani maltrattati

Può essere estremo maltrattare un adulto più anziano se diventa troppo manipolatore o se fa quello che pensa sia meglio per lui solo perché vuole fare quello che pensa sia meglio per lui e non quello che è giusto per lui a causa della sua età.

Ma per quanto possa essere fastidioso per una persona anziana, non si deve abusare di lui o di lei. Lo stesso vale per le persone di età diverse.

Una persona violenta non è solo una persona che viene picchiata, ma anche una persona che subisce abusi sessuali, sminuita dalla debolezza, che gestisce il proprio denaro a vantaggio di chi viene gestito e non della persona più anziana che possiede il denaro.

Insomma, una persona che viene maltrattata, non importa quanti anni abbia, è quella che è vittima della violazione di tutti i diritti che possiede, passando sopra la legge che detta tutto ciò che una persona nella società deve fare.

Quindi, quando vi chiedete come vivere con gli anziani manipolatori, l’opzione non è l’abuso, perché con esso non si ottengono mai buoni risultati.

Cosa fare in caso di abuso?

Ci sono diverse cose che si possono fare, le cueles possono essere utili per fermare questo crudele che ogni giorno ciò che fa moltiplicare sempre di più. Per alleviare questo grande problema che sta accadendo in tutto il mondo, si può fare quanto segue:obbligo

  • Fare dei discorsi per sensibilizzare le persone su come trattare gli anziani.
  • Segnalare l’abuso di una persona anziana alle autorità competenti.
  • Monitorare le case di riposo, i manicomi e tutte le altre istituzioni dedicate alla cura degli anziani.
  • Aiutare le persone che si prendono cura degli anziani, non è un compito facile.
  • Verificare le attività svolte dai servizi di assistenza sociale nei municipi.

Cifre di abusi secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Si dice che 1 persona anziana su 6 venga maltrattata, sia da chi si prende cura di lei che da un suo familiare.
  • Il numero di persone che vengono maltrattate dal personale delle case di riposo e delle case di cura è in aumento.
  • Con il passare del tempo, sempre più persone anziane sono gravemente ferite da abusi, per non parlare dei disturbi psicologici che possono avere, che possono durare a lungo.

Per quello che è stato appena detto, è meglio essere chiari su come vivere con gli anziani manipolatori, perché un capriccio può essere il primo passo verso la prigione per molti anni.

Articolo raccomandato: Eliminare l’odore di urina negli anziani